Ernia del disco Toracica

osteopatia-ernia-dorsaleCurare l’Ernia Discale nel tratto dorsale con l’Osteopatia

Al contrario dell’ernia del disco sul tratto cervicale o lombare, l’ernia dorsale è meno frequente e raramente manifesta sintomi o problemi, dovuti alla compressione discale in questo tratto del rachide. Questo grazie alla sua struttura anatomica e posizione centrale: è situata sotto le sette vertebre cervicali e sopra le cinque vertebre lombari, che influenzano conseguentemente le sue funzioni biomeccaniche.

Le vertebre toraciche (T1—T12) si articolano con le dodici coste che, insieme, formano la gabbia toracica, struttura con funzione di sostegno e protezione degli organi toracici e, in parte, addominali. La metà superiore della spina toracica è molto meno mobile rispetto alla parte inferiore, ciò rende le ernie del disco a quest’altezza molto rare. La maggior parte delle ernie dorsali si trovano tra  T8 e T12, interessando soprattutto i segmenti T11 e T12.

osteopatia-vertebre-toracichedischi del tratto toracico proteggono il dorso contro la forza di gravità quotidiana, e durante le attività che applicano delle forze sul rachide, come correre, saltare, correre o sollevamenti.

Allo stesso modo che il cranio protegge il cervello, le ossa vertebrali avvolgono il midollo spinale. Il canale spinale è un tubo cavo situato all’interno della colonna vertebrale, che circonda il midollo spinale. Il midollo spinale è simile a un lungo filamento, composto da milioni di fibre nervose. Nel tratto toracico, il canale spinale è molto stretto, e restringimenti in questo spazio possono compromettere il midollo spinale.

La maggior parte delle ernie toraciche “premono” direttamente all’indietro, verso il midollo spinale, invece di deviare fuori da entrambi i lati. I vasi sanguigni, che corrono su e giù per la spina dorsale, nutrono il midollo spinale, ma solo l’arteria spinale anteriore va verso la parte anteriore del midollo spinale, nella zona tra T4 e T9.

ernia-disco-toracicaUn ernia discale può, quindi, restringere l’afflusso di sangue al midollo spinale. Se un singolo vaso è danneggiato, come può accadere nella compressione da un prolasso discale, il midollo spinale anteriore non ha altro modo per ricevere sangue. Se non trattata, questa zona può portare, come conseguenza, problemi seri di debolezza o, in casi gravi, perfino di paralisi agli arti inferiori.

Per questo, nel caso sia individuata un’ernia discale toracica, è importante innanzitutto accertare se l’ernia colpisca il midollo spinale.

Contattaci

Cause

Le ernie discali toraciche sono causate, maggiormente, da un processo degenerativo (spondilosi toracica), soprattutto a livello di T11 e T12. La dodicesima vertebra toracica (T12) è un punto importante di collegamento tra il tratto toracico e lombare. Questo collegamento è soggetto a forze di carico, dovute ad attività quotidiana come la flessione e la torsione, che nel tempo portano all’usura. Non sorprende che la maggior parte delle ernie dorsali si verifichino in questo punto.

ernia-dorsale

Anche una lesione acuta improvvisa può erniare un disco dorsale, come in un incidente stradale o una caduta, o in seguito ad una forte e repentina torsione della metà schiena. Inoltre, alcune malattie del rachide toracico possono portare a ernie in questo tratto spinale.

Ad esempio, persone affette da Malattia di Scheuermann (patologia dell’età evolutiva, che porta allo sviluppo di osteocondrosi delle vertebrale dorsali, seguito da accentuazione della cifosi dorsale) hanno maggiori probabilità di soffrire di ernia nel tratto toracico.

Sintomi

rachide dorsale dolorepI sintomi di un’ernia del disco dorsale possono variare, e dipendono dal segmento coinvolto, dal volume dell’ernia e se il midollo è stato compromesso.

Il dolore, spesso, è il primo sintomo, e può localizzarsi sull’area del disco danneggiato, ma può anche  estendersi ad uno o entrambi i lati della metà schiena. Il dolore può anche essere avvertito alla parte anteriore del torace. Alcune volte, si possono avere sensazioni di spilli, aghi e d’intorpidimento, e alcune persone riferiscono, addirittura, debolezza muscolare negli arti superiori e inferiori. Il contenuto discale, se spinge contro il midollo spinale, può anche causare cambiamenti nella funzione intestinale e vescicale.

Ernie nella parte superiore della colonna toracica possono irradiare dolore e altre sensazioni in una o entrambe le braccia. Se, invece, il prolasso del disco è situato nella zona centrale del tratto toracico, il dolore può irradiarsi alla zona toracica o addominale, imitando problemi cardiaci.

Nel tratto toracico inferiore, l’ernia può causare dolore inguinale o agli arti inferiori, e può imitare il fastidioso mal di reni.

Trattamenti Osteopatici

spina dorsale eserciziE’ consigliabile una visita Osteopatica per fare un esame posturale preciso e, se ce ne fosse bisogno, dei trattamenti osteopatici per distribuire i carichi in maniera corretta ed evitare, così, che l’eventuale problema posturale possa nel tempo aumentare la compressione e favorire la degenerazione discale.

L’Osteopata saprà anche dar consigli utili riguardo la postura, esercizi fisici etc.

In generale, il trattamento Osteopatico include manovre, manipolazioni e mobilizzazioni per ridurre la pressione sulle radici nervose.

 

Prendi un appuntamento

 

Giovanni Turchetti

 

Continua la lettura…

> Antiossidanti e problemi Osteo-articolari

> Dorsalgia

> Mal di Schiena

> Sindrome dello Stretto Toracico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *